Avviso sostegno agli investimenti in impianti e macchinari delle PMI Regione Calabria

Obiettivo

Obiettivo

Sostenere gli investimenti delle PMI, realizzati e localizzati in Calabria, per favorire modelli di produzione che facciano perno sulla transizione ecologica (risparmio energetico, uso efficiente delle risorse, packaging intelligente) e digitale (tecnologie aggiornate, ottimizzazione dei processi). Sono inclusi anche investimenti per nuovi modelli organizzativi e processi aziendali innovativi.

Beneficiari

Beneficiari

Beneficiari dell’avviso sono le micro, piccole e medie imprese, a prescindere dal settore economico, con le sole esclusioni fissate dalle norme su aiuti (pesca e acquacoltura, produzione primaria prodotti agricoli, siderurgico, lignite e carbone, trasporti e relative infrastrutture, banda larga).

La disponibilità complessiva di risorse finanziarie potrà essere incrementata qualora si rendano disponibili ulteriori risorse, anche a seguito di provvedimenti di disimpegno o di riprogrammazione.

Interventi ammissibili

Interventi ammissibili

Linea A. Transizione ecologica

Linea B. Transizione digitale

Linea C. Nuovi modelli organizzativi

Investimento minimo 30.000 Euro e massimo 500.000 Euro

Contributo concedibile

Contributo concedibile

Il contributo concedibile, varia, in relazione alla dimensione delle imprese e alla tipologia delle spese ammissibili.

In particolare, le intensità di aiuto ai sensi del Regolamento GBER sono le seguenti:

Categorie di spese Dimensione imprese
Piccole imprese Medie imprese
Spese per attivi materiali e immateriali

(Art. 3.4 lett. a), b) e c)

Art. 14

60%

Art. 14

50%

Spese di consulenza

(art. 3.4 c.1 lett. d)

Art. 18

50%

Art. 18

50%

Il beneficiario dell’aiuto deve apportare un contributo finanziario pari almeno al 25% dei costi ammissibili, o attraverso risorse proprie o mediante finanziamento esterno, in una forma priva di qualsiasi sostegno pubblico.

Dotazione finanziaria

Dotazione finanziaria

La dotazione finanziaria è pari a € 25.000.000,00.

La Giunta Regionale, con DGR 793 del 29 dicembre 2023, ha incrementato la dotazione finanziaria dell’avviso di 35 milioni di euro, fermo restando la possibilità di ulteriori integrazioni a conclusione della fase istruttoria delle domande.

Domanda

Domanda

Le domande dovranno essere predisposte utilizzando esclusivamente la piattaforma informatica a partire dalle ore 10.00 del giorno 20 novembre 2023 e fino alle ore 16.00 del giorno 20 dicembre 2023. L’invio definitivo delle domande precedentemente predisposte avverrà il giorno 21 dicembre 2023 a partire dalle ore 10,00 e fino alle ore 16,00.

Valutazione

Valutazione

Le domande presentate saranno esaminate con le modalità valutative a sportello in base all’ordine cronologico di ricevimento. Saranno finanziate le domande, ricevibili e ammissibili, che a seguito della valutazione di merito avranno riportato un punteggio uguale o superiore a 60/100 punti, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *